Misurare correttamente un cilindro di sicurezza, sia in caso di sostituzione, che in caso di nuova installazione, non è un'operazione difficile, sebbene estremamente delicata e di fondamentale importanza: si tratta infatti di articoli tecnici con misure ben precise, espresse in millimetri, consegnati in confezione sigillata. Inolte, un'errata o impropria misurazione causerà inevitabilmente problemi (nel peggiore dei casi il blocco totale dell'accesso). 

 

In caso di nuova installazione (quindi senza riferimenti) occorrerà aprire la porta sulla costa ed individuare il foro di ancoraggio del cilindro posto centralmente sulla serratura (Fig. A in basso) e misurare dal centro del foro di ancoraggio fino al bordo della mostrina esterna o del defender (in modo che il cilindro arrivi a filo). Se si misura fino al bordo del defender occorre considerarne lo spessore (indicativamente 1 cm) e sottrarlo alla misura.

 

In caso di sostituzione il metodo migliore è smontare il vecchio cilindro e portarlo in un centro sicurezza, oppure misurarlo come spiagato sotto. 

 

Il cilindro può essere:

  • chiave-chiave (azionato dalla chiave su entrambi i lati)
  • chiave-pomolo (azionato dalla chiave dal lato esterno e da un pomolo dal lato interno) 

 

Nell'immagine qua sotto è illustrato un esempio:

Il foro di ancoraggio del cilindro (Fig. B - in corrispondenza dello 0 sul righello) divide un lato dall'altro (Fig. A - esterno/interno) e nella maggior parte dei casi avranno misure differenti, pertanto per misurare correttamente un cililndro occorrono ENTRAMBE le misure: partendo dal foro di ancoraggio fino al bordo di ogni estremità. 

In questo caso: da 0 a mm 31 (31) e da 0 a mm 46 (46).

La misura del cilindro sarà quindi 31/46 chiave-chiave.

Misurare correttamente un cilindro di sicurezza